Anna Betti

Accostatasi alla chitarra classica giovanissima, si è diplomata presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara studiando con Guido Fichtner.

Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento estivi, organizzati da Claudio Marcotulli in collaborazione con l’Orchestra Internazionale d’Italia.

Agli studi musicali ha affiancato percorsi universitari e di specializzazione, conseguendo la laurea in Filosofia (presso l’Università degli Studi di Milano) e frequentando dei master per formatori e in Programmazione Neurolinguistica.

Ha collaborato con diverse società alla progettazione ed erogazione di interventi formativi, sia in ambito professionale, sia in ambito aziendale.

Ha inoltre insegnato chitarra presso l’Istituto Musicale Europeo di Milano e in diverse scuole elementari.

Ha ideato e condotto (in codocenza con un’esperta di Musicoterapia) dei laboratori espressivi e musicali, rivolti agli studenti delle scuole superiori, finalizzati a fornire degli spunti di riflessione su tematiche attuali (comunicazione, collaborazione, creatività).

Da tempo interessata alle connessioni tra studio della musica e sviluppo cognitivo, ha presentato un progetto di ricerca sulla tematica nell’ambito del concorso “Marcella Balconi 2003” indetto dal Comune di Novara, ottenendo il terzo premio.

Ha partecipato alla creazione di intermezzi musicali all’interno di iniziative culturaliletture di poesie, brevi conferenze, presentazioni di libri), suonando presso la Libreria del Castello di Milano, la Casa della Pace, l’Istituto Oncologico Europeo, la Libreria Rizzoli, il Parco Ticinello.  

Attualmente, oltre a insegnare chitarra, realizza varie tipologie di progetti legati al mondo dell’istruzione e della formazione, e collabora con la redazione di una rivista di divulgazione matematica.